Parco delle Lavandaie: "Oltre ai rifiuti anche i tossici. E nessuno pulisce"

Taniche vuote lasciate a marcire dietro un cespuglio, rifiuti sul prato e di sera c'è anche chi vaga in cerca dell'angolo giusto per consumare la sua dose di droga. Questa è la descrizione fatta da una nostra lettrice - Roberta Colico - del parco delle "Lavandaie" in strada Quarta

Taniche vuote lasciate a marcire dietro un cespuglio, rifiuti sul prato e di sera c'è anche chi vaga in cerca dell'angolo giusto per consumare la sua dose di droga. Questa è la descrizione fatta da una nostra lettrice - Roberta Colico - del parco delle "Lavandaie", un grande spazio verde che si trova in strada Quarta alle spalle della Cooperativa Bula.

"Appena fuori dal cancello - ci scrive Roberta - ci sono cespugli incolti dietro i quali si buttano taniche vuote, rifiuti, e di sera tossici ci si bucano pure. Mai una volta i giardinieri hanno pensato di pulirci e tagliarli anzi ci girano intorno.....pensare che è un parco dove giocano i bambini. Che squallore!!"

A testimoniare quanto segnalato ci sono le immagini del parco: sul prato o nascoste dai rami secchi di qualche pianta non potata ci sono le solite bottiglie di alcolici che vengono svuotate e poi buttate in giro; appena prima del cancello di ingresso, invece, dietro una grande siepe si vedono taniche di plastica che forse sono state "nascoste" lì quando le foglie del cespuglio le coprivano alla vista dei frequentatori del parco. Il degrado segnalato da Roberta è evidente, ma probabilmente non abbastanza da richiedere un intervento risolutivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento