rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Ai domiciliari usava stupefacenti: i Carabinieri lo portano in via Burla

L'uomo è stato sorpreso dai carabinieri nel suo appartamento mentre usava stupefacenti. I militari lo hanno segnalato alla Prefettura come assuntore e collocato presso il carcere di Parma.

Un cittadino tunisino di 33 anni è stato riaccompagnato in carcere dai carabinieri dopo essere stato sorpreso in casa, dove si trovava ai domiciliari, a consumare stupefacenti. Il giovane era stato colpito dalla misura cautelare emessa dal Tribunale di Reggio Emilia proprio per reati legati agli stupefacenti. I militari, ne corso di un controllo di routine, lo hanno scoperto in casa con un connazionale, che gli aveva venduto la sostanza, mentre si apprestava a consumarla. Il trentatreenne, quindi, è stato segnalato alla Prefettura come assuntore di stupefacenti e la situazione resa nota al Tribunale di Sorveglianza che ha revocato i domiciliari, disponendo la detenzione presso il carcere di Parma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari usava stupefacenti: i Carabinieri lo portano in via Burla

ParmaToday è in caricamento