menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto: Parmacalcio1913

foto: Parmacalcio1913

Parma, Iacoponi: "Con l'Avellino? Dobbiamo rischiare il meno possibile"

Terzino ma all’occorrenza anche centrale di difesa, Simone Iacoponi si sta dimostrando uno degli uomini più versatili e pronti del Parma in questo inizio di campionato

Terzino ma all’occorrenza anche centrale di difesa, Simone Iacoponi si sta dimostrando uno degli uomini più versatili e pronti del Parma in questo inizio di campionato. Prima di iniziare l’allenamento, Iacoponi ha incontrato i giornalisti nel centro tecnico di Collecchio, per commentare le ultime gare dei Crociati e parlare delle prossime, a cominciare da quella di domenica alle 15 al Tardini contro l’Avellino.

“A Foggia abbiamo fatto una delle nostre migliori partite, per merito nostro li abbiamo limitati e fatto sì che facessero. Per quanto riguarda i calci piazzati, noi ci lavoriamo tutte le settimane e quando credi in qualcosa la porti fino in fondo: poi se capiterà anche a me di segnare da un piazzato ben venga”.

Contro il Foggia Iacoponi ha giocato ancora da centrale. “Mi sto trovando molto bene in questo ruolo, lo sento mio e posso farlo. Stiamo mostrando più solidità? Abbiamo proseguito il nostro percorso intrapreso già da tempo, alcune cose sono andate meglio nelle ultime gare che in altre ma appunto seguiamo un percorso. La fase difensiva è di tutta la squadra e non solo della difesa, il contributo dei centrocampisti e degli attaccanti è fondamentale: martedì l’abbiamo fatta benissimo a livello di squadra e credo anche anche contro l’Entella visto che abbiamo preso gol su palla inattiva. Il contributo fondamentale dei centrocampisti ci permette di subire meno”.

Nelle ultime due gare sono arrivate altrettante vittorie. “Il nostro entusiasmo cresce, sapevamo e sappiamo di essere una buona squadra, ma dobbiamo lavorare di partita in partita e fare del nostro meglio, sappiamo che le difficoltà ci sono sempre e dobbiamo stare sul pezzo. La partita di domenica sarà importante, riuscire a fare un risultato positivo sarebbe fondamentale ma non sarà facile”. 

“Il campionato di Serie B è sempre equilibrato, quest’anno ancora di più, le partite sono sempre difficili, le squadre di valore usciranno alla lunga ma ci saranno anche delle soprrese. Lucarelli? Sappiamo tutti le sue qualità, deve dimostrare il suo valore di partita in partita così come dobbiamo farlo tutti per meritarci il posto. Con anche Gagliolo che può fare centrale e terzino è un vantaggio, hai più scelta anche a partita in corso”.

Il prossimo avversario del Parma è l’Avellino. “Iniziamo oggi a studiarlo, lo conosciamo, è una squadra quadrata, che gioca con un 4-4-2 molto attento, dobbiamo cercare di rischiare il meno possibile e sfruttare eventuali occasioni”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento