Iren: informazioni puntuali e corrette

Intervento di Parma in Movimento sulla replica di Iren agli avvocati Allegri e de Angelis

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Gli Avv. Arrigo Allegri e Pietro De Angelis, a distanza di due mesi circa dal blocco amministrativo dell'inceneritore imposto dal Comune di Parma, hanno voluto ricostruire i fatti che han portato alla chiusura del cantiere.
Non si è fatta attendere la replica di Iren: "In merito all’ennesima serie di falsità sul termovalorizzatore di Parma, Iren Ambiente ritiene opportuno fornire ai cittadini della provincia parmense informazioni puntuali e corrette".
Apriti cielo!
Vuoi vedere che Iren si concede finalmente alla cittadinanza consegnando il Piano Economico Finanziario dopo le estenuanti e mai accolte richieste della comunità di Parma?
Vuoi vedere che si sono convertiti, folgorati sulla strada di Ugozzolo, e che desistono dall'intenzione di recuperare solo il 17% della plastica (per bruciare tutto il resto) come dichiarato (spudoratamente), nero su bianco, nel Volume B dello Studio di Impatto Ambientale?
Vuoi vedere che han preso coscienza dei parti pre-termine che aumentano, tra le mamme che vivono accanto agli inceneritori, all'aumentare dell'esposizione agli inquinanti emessi?
Vuoi vedere che hanno recepito la richiesta di moratoria contro la costruzione di inceneritori avanzata dalla Federazione degli Ordini dei Medici dell'Emilia Romagna?
Vuoi vedere che han preso coscienza delle diossine nel latte materno (l'alimento più sacro al mondo!) riscontrate nelle mamme che vivono accanto agli inceneritori?
Vuoi vedere che non costruiscono più nemmeno l’inceneritore di Torino perché LA NOSTRA SALUTE NON PUO’ PAGARE il tariffario dell’inceneritore?!?
Vuoi vedere che hanno accolto l'appello dei medici che chiamano Parma in ossequio all'art. 5 del loro codice deontologico che li invita a considerare l'ambiente come fondamentale determinante per la salute?
Vuoi vedere che ora stigmatizzano quei medici che "virano" e che operano con "animus politicus"?
Vuoi vedere che, di fronte ai cambiamenti climatici, han deciso di abbandonare l'inceneritore perché possiede la massima emissione di CO2 a parità di kilowatt prodotti? Emissioni di co2 maggiori, addirittura, di quelle delle centrali a carbone "pulito".
Vuoi vedere che hanno accolto l'invito del Prof. Michael Braungart (Eroe dell'Ambiente secondo il TIME) ad abbandonare l'incenerimento per intraprendere un percorso dalla culla alla culla?
Vuoi vedere che hanno accolto l' invito dei colleghi olandesi della van Gansewinkel ad abbandonare l'inceneritore perché Parma non ne ha bisogno?
Frans Beckers (Materials, Concepts and Infrastructure Director van Gansewinkel Group) dopo la visita a Parma in occasione della Festa Europea del Maggio scorso ha incontrato una rappresentanza di Iren visitando gli impianti di recupero materia della nostra provincia. Una delle prime 5 aziende europee nel campo della gestione dei materiali post-utilizzo ritiene, conti alla mano, che Parma non ha bisogno dell'inceneritore!
Vuoi vedere che... se continui a leggere la replica di Iren agli Avv. Allegri e De Angelis, capisci che loro non si arrenderanno mai e noi neppure.

Torna su
ParmaToday è in caricamento