Cronaca

Ramy e Adam al Tardini: l'omaggio del Comune di Parma

In tribuna al Tardini per Italia-Liechtenstein

Ramy Shehata e Adam El Hamami sono stati accolti come due star. Al loro arrivo nel piazzale del Tardini, ospiti della Federazione in occasione della seconda gara di qualificazione di Euro2020 tra Italia e Liechtenstein, i due studenti che con le loro telefonate hanno sventato la strage e salvato i loro compagni presenti sul bus dirottato e incendiato lo scorso 20 marzo, sono stati acclamati dalla folla e, senza rilasciare alcuna dichiarazione hanno raggiunto la tribuna, assistendo alla partita. 

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha dato l'ok alla cittadinanza per Ramy, il 13enne egiziano "eroe" dello scuolabus dirottato nel Milanese. "Ramy è come se fosse mio figlio e ha dimostrato di aver capito i valori di questo Paese. Per atti di bravura o coraggio le leggi si possono superare". L'iter sarà avviato anche per Adam El Hamami, l'altro 13enne che ha dato l'allarme, anche lui figlio di immigrati.

Nell'immediato pre-gara, Ramy e Adam sono scesi in campo a salutare i giocatori della nazionale italiana. "Il giorno più bello della mia vita", commenta emozionatissimo Ramy, uscendo dal campo del Tardini di Parma dopo aver dato il 'cinque' a tutti i giocatori della nazionale. Con Ramy (accompagnato dal fratello), il compagno di scuola Adam.

Le foto della Gallery sono di Ansa

Ramy e Adam al loro arrivo al Tardini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ramy e Adam al Tardini: l'omaggio del Comune di Parma

ParmaToday è in caricamento