Cronaca

Parma, Leonardi presenta Mariga: "Qui voglio riprendermi il calcio"

Leonardi su Biabiany dopo le polemiche: "Ha l'idoneità sportiva". E sui troppi infortuni: "Non sono un alibi, reagiamo con il sorriso. Per Cassani dai due ai quattro mesi di stop"

La porta la apre Cassano, dando la 'benedizione' a Mc Donald Mariga e accompagnando LeonardI. "Vai Mariga, vedi quanti giornalisti ci sono, sembra la Casa Bianca" ha detto Cassano e una risata scatta e precede le prime parole di Mariga: "Mi sento bene dice- è stato difficile riprendere dopo tanta pausa. Mi sto allenando sodo per recuperare dato che non ho fatto il ritiro: mi devo rimettere a posto per bene anche se fisicamente sono a posto. Era importante per me rientrare alla base: è una chance importante. Cassano?  Lo conosco sono stato con lui già, quindi... ci aiutera. All'Inter non ho avuto tante opportunità. Ma qui voglio riprendermi il calcio".

"Gli infortuni non sono alibi -ha esordito Pietro Leonardi- ma se ne capitano troppi. Io reagisco con il.sorriso e così reagiremo tutti, davanti a questo tipo di disavventure. C'è sempre da trovare la colpa. Paletta sta risolvendo un problema, va gestito. Non c'è da preoccuparsi ma non è ancora al top. Poi Cassani ha avuto un colpo della strega domenica mattina ma poi il problema si è aggravato e ci sarà forse bisogno di un intervento. Due o quattro mesi di stop. Biabiany invece ha fatto una visita di idoneità il 10 luglio a Parma. Ha l'idoneità sportiva. Non si sa quando potrà rientrare a giocare". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma, Leonardi presenta Mariga: "Qui voglio riprendermi il calcio"

ParmaToday è in caricamento