rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Corteo della Liberazione, Pizzarotti: "Orgoglioso di essere un sindaco antifascista"

Centinaia di persone alla manifestazione del 25 aprile, partita alle 10.15 da piazzale Santa Croce che si è conclusa in piazza Garibaldi

Festa della Liberazione. Il corteo del 25 aprile, come da tradizione, è partito alle 10.15 da piazzale Santa Croce, ha percorso via d'Azeglio, si è fermato davanti al monumento dedicato al Partigiano in Pilotta, per poi concludersi in piazza Garibaldi con i comizi. Centinaia si persone hanno preso parte al corteo: tanti cittadini e cittadine oltre alle associazioni combattentistiche, i partiti di sinistra, il Pd, Rifondazione Comunista, il Pc di Rizzo, il Partito Comunista Italiano. Dietro i movimenti sociali, ArtLab, la Casa Cantoniera. Dal palco di fronte al Comune il primo a prendere la parola è stato il sindaco di Parma Federico Pizzarotti: "Sono orgoglioso di essere un sindaco antifascista di una città antifascista". Il partigiano Russia ha preso la parola e la piazza è emozionata, lasciando partire numerosi applausi. Dopo aver letto un appello contro la guerra di Anpi e Cgil ha ripercorso la sua esperienza ma ha anche messo in guardia rispetto ai nuovi fascismi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corteo della Liberazione, Pizzarotti: "Orgoglioso di essere un sindaco antifascista"

ParmaToday è in caricamento