Parma-Sampdoria, lancia una lattina di birra contro la polizia: Daspo per un giovane ultras del Parma 

L'episodio è avvenuto il 5 maggio: il tifoso non potrà accedere alle manifestazioni sportive per 5 anni

Era stato identificato il 5 maggio in via Duca Alessadro a Parma, nei pressi dello stadio Tardini, prima della partita contro la Sampdoria, per aver lanciato una lattina di birra contro i poliziotti del Reparto Mobile, schierati per garantire la sicurezza in occasione della partita. Un giovane ultras del Parma, S.F.M., è stato colpito da un provvedimento, emesso dal Questore di Parma, di accesso alle manifestazioni sportive, il Daspo, per cinque anni. L'accusa è di essere responsabile di "condotte violente e pregiudizievoli per l'ordine pubblico e la sicurezza". Il 5 maggio infatti avrebbe lanciato una lattina di birra contro la polizia: l'oggetto aveva colpito solo la camionetta. Il giovane, che aveva tentato di allontanarsi per sfuggire all'identificazione, è stato fermato per il controllo dei documenti. Il giovane, considerati anche i vari precedenti di polizia, ha anche l'obbligo di presentarsi presso la Questura in occasione di ogni incontro del Parma. 



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento