Parma-Spal, alla partita con tubi, manganelli e petardi: scontro sfiorato tra ultras

Una cinquantina di ultras della Spal sono arrivati con 7 mini van eludendo i controlli: ecco l'arsenale sequestrato

Scontro sfiorato poco prima dell'inizio della partita tra Parma e Spal di domenica 27 gennaio tra una cinquantina di ultras della Spal e una ventina di tifosi del Parma, nei pressi dello stadio Tardini. Grazie all'intervento dei poliziotti del reparto Mobile, in servizio proprio per evitare problemi di ordine pubblico, lo scontro è stato evitato. Una cinquantina di tifosi della Spal, arrivati a bordo di sette Minivan, con i quali sono riusciti a sfuggire ai controlli, hanno parcheggiato nei pressi di via Zarotto.

I poliziotti hanno iniziato a seguirli, mentre si recavano verso l'ingresso del settore ospiti. Ad un certo punto una ventina di ultras del Parma stavano arrivando da una via laterale: gli agenti del reparto Mobile sono intervenuti per scortate i tifosi della Spal fino all'ingresso dello stadio, evitando così lo scontro.

Dopo aver messo la situazione in sicurezza i poliziotti hanno concordato che 7 autisti andassero a prendere i Minivan per spostarli da via Zarotto alla zona controllata nei pressi dello stadio. Dentro ai veicoli i poliziotti hanno trovato vari oggetti atti ad offendere: uno sfollagente, un manganelli telescopico di metallo, 52 tubi di gomma, alcuni petardi di grosse dimensioni. Tutto il materiale è stato sequestrato: sono in corso verifiche per capire chi si trovava a bordo dei mezzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli ultras sono arrivati a bordo dei pulmini, evitando di uscire dall'autostrada ai caselli di Terre di Canossa, Parma centro e Parma Ovest, che erano controllate dalle forze dell'ordine. Il sistema di sicurezza che è scattato per la partita e che ha permesso di evitare gli scontri ha visto la presenza di circa un centinaio di forze dell'ordine, tra poliziotti, carabinieri e agenti di polizia Penitenziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm entro il 9 novembre: stretta sulla attività commerciali e gli spostamenti interregionali

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento