menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma Unita lancia le assemblee pubbliche: la prima sulla sicurezza

Il movimento programmerà alcune assemblee. Giovedì si parla si sicurezza. Dopo le critiche al metodo dei 5 Stelle vedremo quale sarà il livello di partecipazione e di apertura ai cittadini

Parma Unita come i 5 Stelle? Il movimento rappresentato in Consiglio comunale da Roberto Ghiretti, che aveva fortemente criticato gli incontri di quartiere promossi dalla giunta a 5 Stelle, ha annunciato che programmerà alcune assemblee pubbliche su diversi temi. Il primo incontro riguarderà la sicurezza e si svolgerà giovedì 6 dicembre. In queste assemblee, dopo gli interventi previsti, verrà dato spazio ai cittadini. Sarà interessante capire quale sarà il livello di apertura alla popolazione, rispetto agli incontri di quartiere promossi dalla giunta Pizzarotti.

La sicurezza dei cittadini si sta purtroppo confermando come una delle principali priorità da affrontare per ridare serenità al vivere quotidiano. Ed è con questo intento che Parma Unita ha deciso di incentrare sulla "sicurezza urbana" la prima di una serie di assemblee pubbliche che saranno organizzate periodicamente sui temi cruciali per il presente e lo sviluppo della nostra città. L'appuntamento è alle ore 21 di giovedì 6 dicembre al Circolo Dipendenti Comunali, in viale Mentana. La serata sarà introdotta da Enrico Tedeschi, coordinatore di Parma Unita, e a seguire, con la moderazione del giornalista Gian Luca Zurlini della Gazzetta di Parma, ci saranno gli interventi dei portavoce dei tre gruppi di lavoro di Parma Unita.

Dopo di che sarà data la parola al pubblico poiché alla base dell'azione del movimento civile Parma Unita c'è sempre l'ascolto aperto dei cittadini. Le conclusioni saranno a cura di Roberto Ghiretti, consigliere comunale. "Parma Unita ha deciso di aprire una riflessione sulla sicurezza - dichiara Enrico Tedeschi nel presentare l'assemblea - poiché sono all’ordine del giorno fatti gravi e notizie allarmanti relativi ad una crescente insicurezza nella nostra comunità cittadina. Citiamo a titolo di esempio quattro aspetti: piazzale della Pace si contraddistingue per risse e spaccio di sostanze stupefacenti; il centro storico è in uno stato di costante ed inesorabile degrado; i furti nelle case e nei garage aumentano giorno dopo giorno; vi è uno scarso controllo delle locazioni e degli effettivi inquilini, il che contribuisce a favorire il permanere di condizioni di illegalità fra gli immigrati clandestini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento