menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola - ParmaZeroSei, si va avanti: il Tar dà ragione al Comune

Bernini: "Spero ancora in una ripresa delle trattative con i sindacati, nell'interesse delle famiglie in lista d'attesa". Intanto ieri il Comitato genitori aveva presidiato la scuola materna Millecolori

Il T.A.R. dell’Emilia – Romagna ha respinto il ricorso presentato da alcuni genitori in merito alla costituzione della nuova società. Il ricorso chiedeva l’annullamento della delibera di Consiglio comunale che aveva approvato la costituzione della nuova società e tutti gli atti conseguenti, tra cui la gara europea, in atto, per l’individuazione del socio privato. Con questa ordinanza del T.A.R., pertanto, continua regolarmente il procedimento di costituzione di Parmazerosei che dovrebbe concludersi entro la terza settimana di agosto. Si resta in attesa della decisione sul merito del T.A.R.

“Ho atteso con fiducia che il Tribunale Amministrativo si pronunciasse – spiega l’assessore alle Politiche per l’Infanzia e per la Scuola Giovanni Paolo Bernini – e oggi accolgo con soddisfazione la sentenza del T.A.R., che ci legittima a procedere”.

“Come politico – prosegue Bernini – ho fatto una scelta, quella di dare vita a Parmazerosei, l’ho spiegata ai cittadini e, devo dire, è stata apprezzata soprattutto da chi è in lista d’attesa. Ho spiegato ai genitori, che erano legittimamente preoccupati, che per i bambini e le famiglie non cambierà niente: non cambieranno le tariffe dei servizi, non cambieranno i luoghi, le stanze, i giochi, e sarà assicurata la continuità educativa”.

“Ho spiegato la mia scelta anche ai sindacati, con i quali ho trattato personalmente. Ho ascoltato le loro aperture e le loro condizioni. Ero arrivato a una bozza di protocollo d’intesa da sottoporre alla delegazione trattante, nel quale mi impegnavo a non esternalizzare, per il triennio 2011/2013, altre strutture a gestione diretta del Comune e a stabilizzare, nello stesso periodo, altri educatori, insegnanti e coordinatori di nidi precari. Mi impegnavo, anche, a trattare con il futuro socio privato della società l’omogeneizzazione dei livelli degli stipendi e a creare un organismo consultivo dei genitori eletti che si riunisse almeno due volte l’anno. Eravamo molto vicini a firmare l’accordo. Poi, in concomitanza con gli eventi di questi ultimi giorni, in sede di discussione dell’accordo con la delegazione trattante del Comune, i sindacati hanno posto come pregiudiziale l’azzeramento di Parmazerosei”.

“A questo punto – conclude l’assessore Bernini – dopo che il Tribunale amministrativo ha respinto la richiesta di sospensione della gara, io chiedo ai sindacati un ulteriore ripensamento e che riprendano le trattative. Lo faccio nell’interesse della città e delle famiglie, che chiedono i servizi e ne hanno necessità. Io sono fiducioso in un riscontro positivo. Se così non fosse, comunque, andremo avanti da soli”.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento