Cronaca

"Da metà giugno anche Parma sarà zona bianca"

L'assessore regionale alla Sanità: "Possiamo cominciare a vedere la luce in fondo al tunnel perché questi sono i giorni nei quali era stata prospettata una ricrescita dei casi. Invece stiamo diminuendo drasticamente"

Parma e l'Emilia-Romagna bianca a metà giugno. E' la previsione dell'assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini. "Dalla prossima settimana no perché secondo le disposizioni del Governo bisogna avere numeri da zona bianca per almeno tre settimane, certo è che l'andamento epidemiologico, in particolare l'incidenza dei casi, ci induce a pensare che a metà giugno, se continua così potremmo essere in zona bianca".

Donini ne ha parlato durante la trasmissione Dentro la città, su Trc. "Possiamo cominciare a vedere la luce in fondo al tunnel perché questi sono i giorni nei quali era stata prospettata una ricrescita dei casi. Invece - sottolinea l'assessore - stiamo diminuendo drasticamente, anzi stiamo diminuendo più di altre regioni. Questo dimostra che la vaccinazione sta dando buoni effetti. Coprifuoco? E' del tutto evidente - osserva in proposito Donini - che la situazione epidemiologica sta volgendo al meglio e la stagione favorisce la permanenza delle persone all'aperto. Credo che una maggiore e graduale attenuazione delle misure di restrizione sia giustificata. Ma non si rinunci a quel minimo di prudenza che serve a contenere il rischio", avverte ancora Donini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Da metà giugno anche Parma sarà zona bianca"

ParmaToday è in caricamento