Lactalis in Tribunale: udienza rinviata. Nominato curatore speciale

Prima convocazione in Tribunale per il cda e il collegio sindacale di Parmalat. La prossima udienza si avrà il 27 di novembre. Il commercialista Alberto Guidotto dovrà redigere una memoria sulla acquisizione

Una sfilata di colletti bianchi. I consiglieri del cda ed i sindaci del collegio sindacale di Parmalat sono stati convocati in Tribunale, per un breve colloquio alla presenza del presidente del Tribunale Piscopo. La prossima udienza si avrà il 27 di novembre. L’ipotesi di reato è di appropriazione indebita, anche se attualmente non vi sono iscritti nel registro degli indagati.

La Procura di Parma per ora ha delegato le indagini alla Guardia di Finanza che stanno ispezionando i documenti che hanno portato all’acquisizione di Lag, una controllata del gruppo Lactalis, da parte di Parmalat. Un’acquisizione che ha insospettito soci di minoranza e Consob che hanno presentato due esposti in Procura avviando rispettivamente due procedimenti paralleli uno in sede civile ed uno in sede penale. Il procuratore Gerardo Laguardia in merito al caso Lag ha dichiarato: “siamo indietro, non è un’indagine semplice. La materia è tutta tecnica”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

NOMINATO CURATORE SPECIALE. E' il commercialista Alberto Giudotto il curatore speciale che dovrà, su incarico del Tribulane di Parma, redigere una memoria sulla acquisizione da parte della Parmalat del ramo americano della multinazionale francese Lactalis. Giudotto è stato nominato qualche giorno fa dal presidente del tribunale della città emiliana Roberto Piscopo.

Lo stesso Piscopo ha comunicato oggi la nomina del curatore speciale nel corso dell'udienza tenuta di fronte al Cda Parmalat, al collegio sindacale e agli azionisti di minoranza che nelle scorse settimane avevano chiesto alla procura di Parma di avviare una inchiesta ai sensi dell'articolo 2409 del codice civile, ipotizzando un danno all'azienda operato dagli amministratori della stessa in relazione alla acquisizione del ramo statunitense Lactalis.

Il tribunale ha stabilito il termine del 15 novembre per il deposito della memoria Giudotto e ha fissato per il 27 e 29 novembre le udienze nel corso delle quali dovranno essere ascoltati il Cda Parmalat iniziando dal Presidente Franco Tatò. In seguito saranno anche ascoltati i componenti del collegio sindacale che svolgono funzione di controllo all'interno dell'azienda. Nell'udienza di oggi è comparso anche l'amministratore delegato di Parmalat Yvon Guerin

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento