Cronaca Collecchio

Parmalat, i lavoratori di Collecchio in sciopero: "Aspettiamo risposte"

Stamattina dalle 11 davanti allo stabilimento si sono radunati molti dipendenti dell'azienda che contestano il Piano industriale presentato da Lactalis: si attende l'incontro del coordinamento il 24 e 25 luglio

Stamattina i lavoratori Parmalat di Collecchio hanno manifestato tutta la loro contrarietà al Piano Industriale presentato dalla nuova proprietà, schierandosi contro le annunciate chiusure di stabilimenti e i licenziamenti. C'è stato infatti l'annunciato sciopero di 2 ore. Dalle 11.00 davanti allo stabilimento si sono radunati numerosi lavoratori in protesta che assieme ad impiegati della sede hanno successivamente manifestato anche davanti alla sede amministrativa di via delle Nazioni Unite. Il presidio ha ricevuto la visita anche del sindaco di Collecchio Paolo Bianchi. "A questo punto -si legge in una nota- sindacato e lavoratori si aspettano delle risposte dall'incontro di coordinamento nazionale del prossimo 24 e 25 luglio, in caso contrario la mobilitazione non potrà che continuare ed inasprirsi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parmalat, i lavoratori di Collecchio in sciopero: "Aspettiamo risposte"

ParmaToday è in caricamento