Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Parmalat, i conti di Lag sotto la lente d'ingrandimento di due società

Lo scorso 11 aprile il gruppo di Collecchio, si legge in una serie di precisazioni richieste dalla Consob, ha conferito "due distinti incarichi" a Pwc e Deloitte per andare a caccia di "elementi utili"

Parmalat sta passando ai raggi X i conti di Lag, rilevata nel maggio del 2012 da Lactalis, su richiesta del Tribunale di Parma, intervenuto a marzo per 'commissariare' il cda in un'operazione che rischia di sacrificare l'interesse del gruppo italiano a quello del suo azionista di controllo francese. Lo scorso 11 aprile il gruppo di Collecchio, si legge in una serie di precisazioni richieste dalla Consob, ha conferito "due distinti incarichi" a Pwc e Deloitte per andare a caccia di "elementi utili" per appurare l'eventuale "non veridicità dei dati storici" di Lag e l'eventuale "non ragionevolezza dei risultati prospettici", contenuti nella due diligence condotta da Ernst & Young su Lag per conto di Lactalis prima della vendita.

A Pwc è stato affidato il compito di verificare i dati storici di Lag: le conclusioni della 'review' della società di consulenza, di cui non vengono offerti dettagli, sono state esaminato lo scorso 16 maggio dal comitato con parti correlate, che riporterà le proprie considerazioni al Cda. Ancora in corso, invece, l'esame di Deloitte a cui è stato affidato lo scorso 3 maggio il compito di esaminare la "assunzioni sottostanti il business plan" di Lag contenuto nella due diligence di Ernst & Young "al fine di accertare, in un'ottica ex ante, la ragionevolezza di tali assunzioni ovvero l'eventuale sussistenza di elementi che possano costituire 'indici rivelatori della non ragionevolezza dei risultati prospettici'". Per l'espletamento dell'incarico, conferito "un po' tardivamente" secondo il commissario ad acta nominato da Tribunale, Angelo Manaresi, si dovrà attendere la metà di giugno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parmalat, i conti di Lag sotto la lente d'ingrandimento di due società

ParmaToday è in caricamento