ParMap, la maratona al circolo Zerbini: 150 segnalazioni. E si prosegue fino al 21 giugno

Nell'arco del pomeriggio si è riusciti - la piattaforma di ParMap permette di esportare i dati raccolti - a pubblicare una prima visualizzazione dei risultati parziali per evidenziare l'incidenza delle categorie di problemi

"Parma ha voglia di ripartire -si legge in una nota di Lorenzo Lavagetto, segretario Pd Parma e Luca Cominassi, responsabile innovazione Pd Parma Giovani e anziani, iscritti e non iscritti, 150 segnalazioni, persone in bicicletta per le verifiche sul posto, visualizzazioni in diretta dei dati raccolti: sabato scorso il PD di Parma, al Circolo Zerbini, dove si è svolta la maratona di monitoraggio di ParMap, ha innescato riflessioni per il futuro della città constatando che attraverso strumenti innovativi è possibile attivare una partecipazione concreta sul territorio.

Grazie all’introduzione di Simone Cortesi (wikimedia Italia) si è potuto approfondire il tema della conoscenza libera, applicato anche alle mappe e al territorio inteso come bene comune. Da wikipedia a openstreetmap, fino a ParMapDopo aver spiegato il senso ed il funzionamento della piattaforma sono state caricate online le segnalazioni arrivate dai circoli e dai cittadini presenti. Per verificare e fotografare i luoghi delle segnalazioni, un gruppo di partecipanti in bicicletta si è recato nei punti indicati. I verificatori hanno appurato che il tema dell’acqua pubblica e delle fontane nei parchi resta irrisolto, che le piste ciclabili della città sono insufficienti, che grandi opere pubbliche restano ancora inutilizzate (come il Ponte Nord, oggetto di numerose segnalazioni sui possibili utilizzi), che il tema del sociale è molto sentito in città, che la città avverte il bisogno di un rilancio culturale. Le molte segnalazioni sulla viabilità dimostrano pure che c’è un problema generale in città.

Nell’arco del pomeriggio si è riusciti – la piattaforma di ParMap permette di esportare i dati raccolti – a pubblicare una prima visualizzazione dei risultati parziali per evidenziare l’incidenza delle categorie di problemi. Si consideri che la categoria economia – ancora ‘piccola’ – è stata aggiunta durante la giornata su richiesta di alcuni partecipanti. Nelle prossime settimane l’attività continuerà nei circoli di Parma dove verranno organizzati eventi sui problemi più rilevanti nel loro territorio. La mappatura prosegue fino al 21 giugno con l’apporto di tutti indispensabile per progettare il futuro della città".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • A Parma vietate le feste e lo sport amatoriale: mascherina in casa con i non conviventi

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento