menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buon 2016 | Ecco i desideri dei parmigiani per il futuro di Parma

Meno inquinamento, strade migliori, più politiche giovanili, inclusione, sanità e cultura. Parmatoday lo ha chiesto ad alcuni cittadini. Ecco quello che ci hanno raccontato. Quali sono i vostri desideri su Parma per il 2016? Scrivetecelo via WhatsApp (3494739690) o a parmatoday@citynews.it

Quali sono i desideri dei parmigiani per la città nel nuovo anno appena iniziato? Parmatoday lo ha chiesto ad alcuni cittadini. Ecco quello che ci hanno raccontato.

Mario, 45 anni: Vorrei un cambio di amministrazione comunale, maggior igiene per le strade e chiusura dell'inceneritore.

Francesca 55 anni: Non ho particolari desideri per il 2016, mi piacerebbe solo che l'economia cittadina tornasse a rivivere come un tempo.

Letizia, 44 anni: Vorrei una riduzione dei livelli di smog e più soldi stanziati per l'edilizia scolastica, le attrezzature didattiche e la sicurezza dei bambini

Francesco, 29 anni: Vorrei aria più pulita, più occupazione e meno provincialismo.

Loredana: Vorrei che Parma tornasse a valorizzare la poesia che in questi anni è stata mortificata e dimenticata, che si curassero di più le strade piene di buche e che ci fosse una vera politica sociale a sostegno degli indigenti.

Laura 21 anni: Vorrei più sicurezza per le donne, più lavoro e politiche giovanili migliori.

Guido, 23 anni: Mi piacerebbe maggiore impegno per attirare investitori stranieri, maggiori controlli sugli evasori fiscali e più onestà da parte delle persone.

Rossana, 56 anni: Vorrei un ritorno alla qualità della sanità che c'era un tempo negli ospedali, che si facessero controlli sui rumori e sull'inquinamento creati dalla movida e strade migliori.

Sandra, 47 anni: Vorrei che il commercio in centro, soprattutto in alcune vie dimenticate, tornasse a rivivere, più solidarietà tra le persone e politiche più incisive per il benessere dei cittadini.

Piero, 59 anni: Vorrei più accoglienza e tolleranza verso gli immigrati, più opportunità di lavoro per i giovani, meno inquinamento e limitazioni al traffico delle auto.

Valentina, 33 anni: Vorrei vedere più sorrisi in giro, meno inquinamento con autobus gratis per tutti e più solidarietà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma aumentano i casi: 124 e un decesso

  • Cronaca

    Parma torna in zona gialla: cosa cambia

  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento