menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Patrimoni nascosti in società estere per evitare il Fisco: 8 arresti

La Guardia di Finanza di Parma ha portato a termine l'operazione 'Parola d'Ordine' all'alba di oggi, 18 settembre: sequestri di immobili, aziende, quote societarie e auto in diverse città italiane

È terminata all’alba di questa mattina l’operazione della Guardia di Finanza di Parma per la cattura di 8 persone accusate di far parte di una associazione a delinquere specializzata nell’occultare, in società estere, i patrimoni di coloro che erano in debito con l’Erario per evitare che fossero sequestrati. L’operazione è scattata tra sabato e domenica scorsi per il concreto pericolo di una fuga all’estero degli indagati: due, infatti, sono stati bloccati per strada a Reggio Emilia ed uno alla frontiera con la Slovenia. Sono stati impiegati un centinaio di Finanzieri che hanno eseguito anche sequestri di immobili, aziende, quote societarie e autovetture e perquisizioni ad Arezzo, Pordenone, Trieste, Savona, Padova, Verona, Milano, Pistoia, Ravenna, Reggio Emilia, Salerno, Chieti e Ferrara.

I dettagli dell’operazione saranno riferiti dai Magistrati inquirenti questa mattina alle ore 10.00 presso la Guardia di Finanza di Parma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento