Bernazzoli ricorda Renato Lori: "Anche a lui dobbiamo la conquista della libertà"

“Renato Lori è stata una grande persona”. Vincenzo Bernazzoli ricorda il partigiano e l’amico scomparso ieri all’età di 90anni: "Renato Lori è stato fra coloro ai quali dobbiamo la conquista della libertà e della democrazia e di questo gli dobbiamo essere molto grati"

“Renato Lori è stata una grande persona”. Vincenzo Bernazzoli ricorda il partigiano e l’amico scomparso ieri all’età di 90anni. “La sua vita è stata una vita esemplare – continua Bernazzoli -. Uomo mite, rispettoso degli altri, Renato Lori è stato fra coloro ai quali dobbiamo la conquista della libertà e della democrazia e di questo gli dobbiamo essere molto grati. Da amministratore ho avuto molte occasioni di collaborare e confrontarmi con lui, ricordo in particolare le celebrazioni per il sessantesimo della Resistenza e della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo. Fu proprio lui a intervenire in Consiglio provinciale a ricordarci i valori che hanno accompagnato la Resistenza. Era una persona attenta, trasmetteva rispetto e autorevolezza. Ha messo a disposizione di tutti la sua grande storia personale, umanamente e politicamente, e non mancava mai di richiamare nei suoi interventi, anche quelli più recenti, la necessità di pensare ai giovani e al loro futuro”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento