Cronaca

Bernazzoli ricorda Renato Lori: "Anche a lui dobbiamo la conquista della libertà"

“Renato Lori è stata una grande persona”. Vincenzo Bernazzoli ricorda il partigiano e l’amico scomparso ieri all’età di 90anni: "Renato Lori è stato fra coloro ai quali dobbiamo la conquista della libertà e della democrazia e di questo gli dobbiamo essere molto grati"

“Renato Lori è stata una grande persona”. Vincenzo Bernazzoli ricorda il partigiano e l’amico scomparso ieri all’età di 90anni. “La sua vita è stata una vita esemplare – continua Bernazzoli -. Uomo mite, rispettoso degli altri, Renato Lori è stato fra coloro ai quali dobbiamo la conquista della libertà e della democrazia e di questo gli dobbiamo essere molto grati. Da amministratore ho avuto molte occasioni di collaborare e confrontarmi con lui, ricordo in particolare le celebrazioni per il sessantesimo della Resistenza e della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo. Fu proprio lui a intervenire in Consiglio provinciale a ricordarci i valori che hanno accompagnato la Resistenza. Era una persona attenta, trasmetteva rispetto e autorevolezza. Ha messo a disposizione di tutti la sua grande storia personale, umanamente e politicamente, e non mancava mai di richiamare nei suoi interventi, anche quelli più recenti, la necessità di pensare ai giovani e al loro futuro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bernazzoli ricorda Renato Lori: "Anche a lui dobbiamo la conquista della libertà"

ParmaToday è in caricamento