Pasqua in casa dell'amico. Multa per quattro giovani parmigiani: 533 euro a testa

Abitavano nei quattro angoli della città: si sono dati appuntamento ma sono stati fermati

Le misure restrittive non sono bastate per far desistere il tentativo di un pranzo pasquale in compagnia. Quattro giovani si sono dati appuntamento per cercare di eludere i controlli e recarsi a casa di un loro amico, evidentemente d’accordo con loro per trascorrere insieme la Pasqua nonostante non si potesse. E’ il caso più eclatante evidenziato dai controlli della Polizia locale, che ha sanzionato una comitiva di quattro persone, dirette allegramente a pranzo da un loro amico che abitavano nei quattro angoli della città, decidendo di fare un’unica macchinata per raggiungere il posto. Multati con 533 euro come prevede la norma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

Torna su
ParmaToday è in caricamento