Paura a San Pancrazio: 82enne si ribalta con il trattore e rimane incastrato

L'agricoltore stava utilizzando un ranghinatore quando all'improvviso ha perso il controllo del mezzo: sul posto l'elisoccorso e gli operatori del 118

Stava lavorando all'interno di un terreno a San Pancrazio quando all'improvviso ha perso il controllo del trattore che stava guidando e si è ribaltato, in corrispondenza di un fossato. Paura nel pomeriggio di ieri per un agricoltore di 82 anni che è rimasto incastrato sotto ad un ranghinatore, il mezzo che stava usando per eseguire alcuni lavori nei campi. Sul posto sono arrivati i soccorritori del 118 ed è atterrato anche l'elisoccorso, partito dall'Ospedale Maggiore di Parma. Nonostante la dinamica dell'incidente l'82enne è uscito praticamente illeso, dopo che è stato liberato dai soccorritori. Sul posto, oltre ai soccorritori, anche i carabinieri della stazione di San Pancrazio che stanno approfondendo le cause dell'incidente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Parma aumentano i casi: nove con un asintomatico

  • Incendio a San Prospero, vigili del fuoco a lavoro

  • Nuovo Dpcm: mascherine e distanziamento sociale fino al 7 settembre

  • Ribaltone Genoa: c'è Faggiano al posto di Marroccu

  • "L'aeroporto Cargo a Parma? Un disastro ambientale annunciato"

  • Parma-Carli, incontro positivo: strategie e richieste

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento