Paura in via Chiavari per la faida tra due cugini rom: si speronano, poi spunta un piccone: due arresti

I due, un croato ed un bosniaco, si sono affrontati in mezzo al traffico del sabato sera poi si sono picchiati: fermati dai poliziotti. In via Trento qualche giorno fa stavano per provocare un gravissimo incidente

Si sono affrontati, speronandosi a vicenda e poi - una volta scesi dalle auto praticamente distrutte - si sono picchiati, arrivando anche a minacciarsi con un piccone. Due cugini rom, un croato di 24 anni ed un bosniaco di 30 anni, hanno seminato il panico, sabato sera, tra via La Spezia e via Chiavari a Parma. Non è la prima volta che Parma è suo malgrado protagonista della faida tra i due uomini. Solo qualche settimana fa, in pieno giorno, si erano affrontati a 130 chilometri all'ora - sempre a colpi di scontri in auto - in via Trento. In quel caso una delle due auto stava per travolgere i viaggiatori della Tep, che si trovavano alla fermata e solo grazie alla presenza di un autobus, non si è verificata una tragedia.

Nel corso delle ultime settimane uno dei due avrebbe anche cercato di incendiare la casa dell'altro a San Ilario d'Enza mentre alle Fiere di Parma si erano affrontati con lo spray al peperoncino, seminando ancora una volta il panico tra i visitatori. Sabato sera i poliziotti delle Volanti della Questura di Parma sono arrivati sul posto ed hanno bloccato i due, che si stavano picchiando: per entrambi è scattato l'arresto per violenza privata e tentate lesioni aggravate. Il Giudice, durante il processo per direttissima, ha stabilito - come misura cautelare - l'obbligo di dimora a Parma e a Sant'Ilario. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIRUS CINESE | CASO SOSPETTO A PARMA: donna al Maggiore

  • Collecchio: è morto il bimbo di 5 anni precipitato dalla finestra

  • Pauroso schianto tra auto e camion nella notte a Botteghino: un morto

  • Regionali, a Parma vince la Borgonzoni: Lega primo partito al 36,50%

  • Oliviero Toscani e Fabrica cercano fotografi per Parma2020

  • Sospetto virus cinese a Parma: la donna ricoverata al Maggiore ha il virus influenzale

Torna su
ParmaToday è in caricamento