Paura in via Toscana: studenti spagnoli minacciati con una pistola da una baby gang

L'episodio è avvenuto alle 5 di stanotte: poco prima era scoppiata una lite tra i due gruppetti per un pallone in strada

La pistola sequestrata

Hanno affiancato l'auto con a bordo alcuni studenti spagnoli in Erasmus, hanno puntato una pistola contro di loro e poi sono scappati a bordo di una Fiat Punto. Cinque giovani, una ragazza parmigiana di 26 anni, un giovane di 19 anni, un rumeno di 18 anni, un russo di 20 anni e un parmigiano di 15 anni, sono stati denunciati per minacce aggravate dall'uso di un'arma, che poi si è rivelata a salve ma priva del tappo rosso, senza munizioni. L'arma è stata sequestrata dalla polizia. I due gruppi, i ragazzi spagnoli ed il gruppetto di giovani poi denunciati, si erano ritrovati per caso alle 5 di mattina all'incrocio tra via Toscana e via Trieste. 

I giovani in Erasmus erano accompagnati da uno studente italiano di 23 anni, che era andato in un panificio. Il gruppetto della Punto era in strada e si era messo a giocare a calcio in mezzo alla carreggiata: ne è nato un litigio che piano piano ha assunto toni minacciosi. Uno del gruppetto di amici ha alzato la maglia per far vedere la pistola ad uno dei ragazzi spagnoli. I giovani spagnoli scappano in auto ma vengono inseguiti: uno dei ragazzi italiani scende dalla Punto e punta la pistola contro di loro. I poliziotti sono arrivati sul posto dopo la segnalazione dei giovani in Erasmus, hanno raggiunto ed identificato gli occupanti della Fiat Punto, tutti denunciati per minacce aggravate dall'uso di un'arma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dichiarazione dei redditi: dal 1° gennaio 2020 le spese da detrarre non possono essere pagate in contanti

  • Si schianta fuori pista: muore sciatore parmigiano di 39 anni

  • "Distaccata l'acqua a una signora invalida in pieno inverno"

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Pizzarotti a Salvini: "Ecco il delirio di un uomo, tu non mandi a casa proprio nessuno"

Torna su
ParmaToday è in caricamento