menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pedemontana, opera strategica da 16 milioni di euro

Sopralluogo del presidente della Provincia, Vincenzo Bernazzoli, con i sindaci al cantiere fra Sala e Felino. A primavera pronta la passerella ciclo-pedonale sul ponte sul torrente Baganza.

E’ il completamento della Pedemontana l’impegno che questa mattina Vincenzo Bernazzoli ha confermato durante il sopralluogo al tratto in costruzione nel comune di Felino. Un tracciato in terra battuta che il presidente della Provincia ha percorso in auto con i sindaci Barbara Lori (Felino) e Cristina Merusi (Sala Baganza), l’assessore provinciale alla viabilità Ugo Danni, tecnici e dirigenti dei servizi Viabilità dei due enti.

La Pedemontana è un’opera strategica a beneficio di un comprensorio che è punto di forza del sistema economico parmense, un settore che ha tenuto nel momento di crisi – ha detto Bernazzoli Migliorerà la qualità della vita e le comunicazioni di quest’area del prosciutto con il resto  della provincia e del paese”.

Questa opera, la cui esigenza è presente da tempo, ha l’obiettivo di decongestionare il traffico sull’attuale tracciato, diminuendo il flusso che attraversa i vari centri abitati e in particolare i nuclei urbani di Felino, San Michele Tiorre e Pilastro, causando pericolosi rallentamenti e inquinamento atmosferico e acustico. L’importo dell’opera che è in corso di realizzazione è di 16 milioni di euro, finanziati dalla Regione Emilia-Romagna.
E’ un’opera molto attesa e di grande significato per il nostro comune, che porterà benefici sia all’ambiente che alla sicurezza – ha detto il sindaco Lori, accompagnata dall’assessore Maurizio Bertani (Lavori Pubblici) e dall’Ing. Lorenzo Gherri, esprimendo soddisfazione per lo stato di avanzamento dei lavori.

La  lunghezza complessiva è di  5,7 km e la carreggiata avrà  larghezza di 10,50 m. “Oltre alle rotatorie di partenza e di arrivo – ha spiegato Danni -  l’opera include la realizzazione di  quattro rotatorie in corrispondenza degli incroci con le strade comunali, in modo da agevolare l’uso della nuova arteria”. Sono inoltre previsti un ponte sul Torrente Cinghio, uno sul Rio Silano e un sottopasso presso l’incrocio con strada del Cerreto che non ha intersezione con la Pedemontana, ma sarà comunque garantito il passaggio pedonale, ciclabile e per veicoli leggeri. Nell’ambito dell’appalto verrà anche realizzata una passerella ciclopedonale in affiancamento al ponte sul Baganza, che sarà pronta nella primavera prossima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento