menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pessime condizioni igieniche e insetti: sospesa l'attività di un locale in piazzale Alberto Dalla Chiesa

E' stata disposta la disinfestazione anche per un secondo locale, sempre davanti alla stazione

Proseguono le azioni di controllo nelle zone sensibili svolte a tutela dei fruitori e dei consumatori. La Polizia Municipale, congiuntamente al Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione del Servizio Sanitario Regionale Emilia Romagna, questa mattina ha eseguito un sopralluogo presso un’attività artigianale in Piazzele Dalla Chiesa. I controlli hanno portato alla sospensione immediata dell’attività fino al ripristino delle condizioni igienico sanitarie necessarie. Sono state infatti accertate nei locali dove si svolgeva l’attività pessime condizioni generali di pulizia: frigoriferi contenenti alimenti mal funzionanti, tavoli utilizzati per trattare gli alimenti in pessime condizioni come i servizi igienici e gli spogliatoi ad uso del personale. Dai controlli è emersa una mal conservazione degli alimenti, alcuni dei quali in evidente stato di alterazione e sono stati immediatamente posti sotto sequestro. Presenti anche numerosi insetti che hanno reso necessaria la richiesta di disinfestazione dei locali. Inoltre la Polizia Municipale ha accertato che questa attività effettuava la vendita di bevande senza avere presentato la necessaria SCIA ed ha quindi provveduto a verbalizzare la violazione con una sanzione pari ad € 5.164,00.

Un secondo controllo è stato eseguito sempre in P.le Dalla Chiesa in un altro esercizio pubblico, con annessa attività artigianale, qui è stato accertato lo stoccaggio di alimenti (pollo) in contenitori non idonei all’uso alimentare. Anche in questo caso si è reso necessario attivare un’azione di disinfestazione per la presenza di numerosi insetti. Sempre nella mattinata di oggi la Polizia Municipale nell’ambito dell’operazione di controllo ha identificato 10 persone, tra queste una è risultata priva di documenti di identificazione; per quest’ultimo si è proceduto al fotosegnalamento. Inoltre è stato denunciato un cittadino italiano A.G. per per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. E’ stato notificato il provvedimento di cessazione dell’attività, emanato dal Comune di Parma nei confronti del titolare di un esercizio di vicinato posto a barriera Garibaldi a seguito di quanto accertato durante una attività di controllo congiunta realizzata in data 30.10.2017.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 73enne ha un malore dopo il vaccino Pfizer

  • Attualità

    Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento