Pestata a sangue e seviziata a colpi di coltello: marito arrestato per maltrattamenti

Un 40enne è finito in carcere dopo l'indagine dei carabinieri. Per due anni la donna ha subito violenze di ogni tipo, che avvenivano anche davanti ai figli: botte, bastonate e vessazioni psicologiche

Per due lunghi anni ha subito violenze di ogni tipo: botte, pestaggi, sevizie, maltrattamenti. Una donna di circa quanrant'anni ha vissuto un incubo tra le mura domestiche. Il marito aguzzino la picchiava anche davanti ai figli minori della coppia. Parma è stato lo scenario dell'ennesima vicenda brutale di violenza contro le donne: dopo vari ricoveri in ospedale, umiliazioni feroci e vessazioni fisiche e psicologiche la donna ha deciso di affidarsi al Centro Antiviolenza, che l'ha ospitata in una struttura protetta. Da quel momento in poi i carabinieri hanno iniziato le indagini: sono bastati pochi giorni per verificare il quadro accusatorio nei confronti dell'uomo, che è stato arrestato il 23 giugno per maltrattamenti aggravati in famiglia. Ora si trova nel carcere di via Burla: la donna ora ha un pò di pace.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pesta a sangue la moglie e la sevizia con il coltello

Il marito aguzzino era arrivato anche a portarla in un cimitero, obbligarla ad inginocciarsi davanti ad una croce per "espliare i suoi peccati". Secondo la ricostruzione degli inquirenti da tempo l'uomo le controllava i messaggi sui social network ed il telefono cellulare, la sfregiava con un coltello su un fianco, la tagliuzzava quando decideva che lei aveva bisogno, nella sua logica patriarcale e autoritaria, di una "lezione". I maltrattamenti ed i pestaggi sono avvenuti anche davanti ai figli minori della coppia. Oltre ai pestaggi e alle sevizie la donna è stata anche presa a bastonate in alcune occasioni. Dopo l'ennesimo ricovero in ospedale per le botte subite la donna ha deciso di recarsi al Centro Antiviolenza. Da quel giorno la storia ha preso un'altra piega ed ora il marito aguzzino si trova in carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

Torna su
ParmaToday è in caricamento