menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Impiegato 39enne innaffiava piante di marijuana sull'argine del Parma: denunciato dai Carabinieri

Il luogo esatto ove era allestita la coltivazione, con piante alte anche 1 metro, è una porzione di terra emersa dal letto del torrente stesso nella quale erano presenti anche sistemi di irrigazione artigianali

E' stato sorpreso sull'argine del Parma, a Baganzola, mentre annaffiava 43 piante di cannabis. I Carabinieri delle stazioni di San Pancrazio e di Vigatto hanno denunciato un 39enne parmigiano incensurato per il reato di coltivazione e produzione di sostanza stupefacente. 

I militari della Compagnia di Parma, attraverso le stazioni di Vigatto e San Pancrazio, hanno deferito in stato di libertà  un parmigiano di 39 anni incensurato per il reato di coltivazione e produzione di sostanza stupefacente in quanto trovato in flagranza di reato mentre innaffiava 43 piante di cannabis indica. Il fatto è accaduto in località Baganzola sul greto del torrente Parma ed i militari delle due Stazioni hanno effettuato diversi servizi di osservazione prima di cogliere sul fatto l’uomo di professione impiegato. Il luogo esatto ove era allestita la coltivazione, con piante alte anche 1 metro, è una porzione di terra emersa dal letto del torrente stesso nella quale erano presenti anche sistemi di irrigazione artigianali e fertilizzanti specifici per le piante di marjuana. Le piante ed i materiali sono stati sottoposti a sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

L'11 Maggio passa il Giro

Salute

Che cos'è e come combattere la ritenzione idrica

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento