menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sbarca anche a Parma la piattaforma I-Zoom, Confesercenti: "Idea contro la crisi"

Dopo il successo in realtà come Reggio Emilia, sbarca anche a Parma la piattaforma social I Zoom, una vetrina virtuale in cui gli esercenti possono far conoscere i loro prodotti e proporre offerte.Confesercenti: "Opportunità innovativa contro la crisi"

Dopo il successo riscontrato a Reggio Emilia sbarca anche a Parma la piattaforma social I-Zoom.it. Una vetrina online dove gli esercenti potranno far conoscere prodotti e pubblicare offerte, rafforzando il rapporto di fiducia con il cliente perchè a differenza degli altri siti di shopping online, il passaggio finale della vendita avverrà in negozio, dove il cliente si recherà a ritirare la merce prenotata. Un servizio innovativo secondo la Confesercenti Parma, che appoggia l'iniziativa ritenendo che, come sottolineato dal presidente Corrado Testa, "nel periodo di crisi attuale sia quanto mai necessario aiutare gli esercenti incentivando il commercio locale fornendo nuovi servizi in rete e riuscendo anche a fidelizzare i clienti vicini". Tra gli intenti, come sottolineato anche da Raffaele Catone, amministratore delegato I Zoom, l'immediatezza, per permettere un utilizzo semplice del portale per tutti, sia per il commerciante che potrà vedere in tempo reale le visite virtuali nel suo negozio, che per i clienti, che avranno un'ampia offerta disponibile.

Una volta iscritto, l'utente può selezionare il tipo di attività da seguire, ad esempio la categoria dell'alimentare. Da li è poi possibile scaricare i coupon delle offerte e conoscere gli sconti pubblicati dai negozianti. Una volta scaricato il coupon, si avrà una parola chiave che permetterà di sbloccarlo e di ritirare poi la merce al momento dell'acquisto in negozio. Quindi nessun pagamento online, ma la possibilità, come nei siti di offerte, di poter usufruire di offerte in continuo aggiornamento. Ogni azienda ha una sua pagina da gestire, dove potrà inserire immagini e una descrizione per farsi conoscere agli utenti. Non sono previste commissioni sui coupon scaricati. Il modello di I-Zoom segue anche quello dei social network, perchè sarà possibile seguire le attività degli esercizi prescelti e conoscere nell'immediato le offerte e le novità. Il vantaggio per l'utente è di non incorrere in pagamenti online ma di fruire di offerte, mentre per l'esercente è quello di avere una vetrina virtuale attraverso la quale farsi conoscere potenzialmente a un numero elevato di utenti. Inoltre per l'esercente sarà possibile controllare nell'immediato la situazione virtuale del suo negozio, potendo visualizzare in qualunque momento tramite username e password le visite ricevute, i commenti, le offerte seguite, i coupon scaricati e capire su cosa puntare di più sulla base anche del riscontro fornito dagli utenti.

"Questo progetto nasce dall'identificazione della necessità di uno strumento efficace e funzionale per valorizzare le aziende del territorio - sottolinea Carone -. Sinora abbiamo ottenuto un grande successo in altre realtà come a Reggio Emilia, ma l'interesse arriva anche da grandi città dove i dati indicano una crescita delle richieste. Sinora contiamo circa 600 attività che hanno aderito, puntiamo a un buon successo anche a Parma, dove abbiamo appena aperto e contiamo già quasi una quarantina di adesioni. Riteniamo che questa piattaforma possa essere davvero innovativa perchè tiene conto delle esigenze dell'esercente, che ha bisogno di visibilità e di vendite ma anche del cliente, che in questo modo vedrà un'alternativa vantaggiosa rispetto ai gruppi d'acquisto perchè potrà scegliere tra una vasta gamma di offerte e avrà la garanzia di trasparenza senza incappare nelle insidie degli acquisti online".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Omicidio di via Volturno: Patrick Mallardo non risponde al Gip

  • Economia

    Morte del lavoratore 37enne, Cgil: "Imperativo un cambio di passo"

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento