Piazza Ghiaia, locale tiene aperto dopo mezzanotte: multa di 1.000 euro

Giro di vite anche in piazza Ghiaia, dove nell'ultimo mese sono state accertate due violazioni allo stesso esercizio per mancato rispetto dell'orario di chiusura

Giro di vite anche in piazza Ghiaia, dove nell'ultimo mese sono state accertate due violazioni allo stesso esercizio per mancato rispetto dell'orario di chiusura. Al gestore dell'attività sono state contestate le violazioni alle norme contenute nel regolamento sulla convivenza civile, in quanto anche piazza Ghiaia risulta collocata in area zonizzata. I controlli sono stati effettuati durante i servizi serali e notturni il 28 giugno e 16  luglio, e  sono state elevate due sanzioni per un importo totale di 1.000 euro (ridotti a 634  in caso di pagamento entro i 5 giorni di legge) per il mancato rispetto dell'art. 7 comma 2 bis del Regolamento per la convivenza, poiché il suddetto locale  "non effettuava la chiusura della propria attività  artigianale, di vendita di prodotti alimentari e bevande entro le ore 24.00".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

Torna su
ParmaToday è in caricamento