Cronaca Oltretorrente / Piazza Filippo Corridoni

Piazzale Corridoni 'riqualificata': la pavimentazione è già fuori uso

L'ex assessore ai Lavori Pubblici Aiello aveva assicurato che sarebbe stata usata una resina ad alta tenuta ma le immagini parlano chiaro. Daniela del comitato Il Muro: "Togliere le lastre di porfido"

Le immagini parlano chiaro e chi è passato almeno una volta in piazzale Corridoni conosce benissimo le difficoltà che si incontrano percorrendo quel tratto di strada. La pavimentazione salta continuamente, nonostante la manutenzione, e il pericolo per ciclisti e motociclisti è evidente. A denunciare il problema ancora una volta sono i cittadini, in particolare i residenti e i comitati del quartiere: "Abbiamo disapprovato i progetti scelti dalla vecchia Amministrazione per la riqualificazione di via Bixio - commenta Daniela Carlevaris, del comitato "Il Muro" - e nello specifico avevamo segnalato l'inadeguatezza della pavimentazione in quel tratto di strada. Ora sappiamo benissimo che, con tutta la buona volontà, non è possibile affrontare in maniera adeguata il problema con la sola manutenzione, infatti non vogliamo riversare le colpe di tanti disagi sull'attuale Amministrazione. Piuttosto vorremmo che venisse valutato un progetto che prendesse in considerazione l'idea, per esempio, di togliere definitivamente le lastre di porfido e di sostituirle con un materiale adeguato".

Al momento piazzale Corridoni, così come il primo tratto di via D'Azeglio in cui c'è lo stesso tipo di pavimentazione, è un mosaico fatto di parti asfaltate e parti di porfido che non sono più al livello della strada. In questo quadro, poi, bisogna inserire il ruolo fondamentale giocato dai mezzi pesanti, gli autobus, che rendono più difficile la soluzione del problema e che, come è stato notato dai residenti, non sempre rispettato il limite di velocità dei 30 chilometri orari.

L'ex assessore Aiello, nella consulta che si era svolta prima dei lavori, aveva assicurato che sarebbe stata usata una resina ad alta tenuta e garantito che non ci sarebbero stati disagi. Oggi il comitato "Il Muro" vorrebbe sapere dallo stesso assessore chi dovrebbe pagare il prezzo di questi lavori mal riusciti se non, come sempre, i cittadini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazzale Corridoni 'riqualificata': la pavimentazione è già fuori uso

ParmaToday è in caricamento