menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazzale della Pace, spinte e calci agli agenti: 19enne in manette

Il giovane, dopo essersi rifiutato di consegnare i documenti alla polizia avrebbe resistito, prima in modo passivo, e poi sferrando calci e pugni agli agenti. Fermato per resistenze e minacce a Pubblico Ufficiale

Arresto in Piazzale della Pace. Un giovane di 19 anni è finito in manette ieri sera in seguito ad un controllo di una pattuglia mista polizia-militari, alla quale se ne sono poi aggiunte altre. Secondo la ricostruzione fatta dalla polizia il ragazzo, A. O., originario della Costa d'Avorio, si sarebbe prima rifiutato di esibire i documenti e poi avrebbe cercato di resistere al momento della richiesta di recarsi in Questura per l'identificazione.


La resistenza è stata "dapprima passiva, aggrappandosi ad un palo, e successivamente attiva, spintonando gli agenti e sferrando calcioni alla cieca. Durante i tentativi di far salire a bordo l’uomo, gli agenti venivano anche insultati e minacciati pesantemente". Il giovane è stato arrestato per resistenza e minacce a Pubblico Ufficiale. L'altro giovane che era con lui è stato denunciato per rifiuto delle generalità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento