Cronaca Oltretorrente / Piazza Guido Picelli

Piazzale Picelli, aggredì un connazionale: arrestato ghanese

Aggredito per rubargli 400 euro dal portafogli da due connazionali del Ghana. Individuato uno dei due responsabili della rapina a seguito della denuncia da parte della vittima. L'altro si è reso irreperibile

Lo avevano avvicinato con la scusa di avere informazioni in inglese. Dopo averlo strattonato e colpito così forte da fargli perdere gli incisivi, erano riusciti a rubargli il portafogli con 400 euro per poi dileguarsi. Il tutto in pieno giorno, attorno alle 13 del 13 novembre scorso. La vittima un cittadino ghanese, aggredito da due connazionali mentre percorreva piazzale Picelli in bicicletta. Dopo la denuncia alla polizia i controlli per individuare i responsabili.


E' stata proprio la vittima a fornire informazioni decisive per la svolta nelle indagini, riconoscendo i due in una via del centro storico. Individuati e condotti in Questura per l'identificazione, sono stati fotosegnalati e indagati in stato di libertà per rapina aggravata e lesioni personali in concorso. Di pochi giorni fa l'ordinanza emessa dal PM Amara per la custodia cautelare in carcere per i due rapinatori. Uno dei due si è reso irreperibile sul territorio nazionale, l'altro è stato rintracciato a Langhirano e arrestato, si tratta di A.J., 33enne ghanese. L'uomo ora si trova in via Burla.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazzale Picelli, aggredì un connazionale: arrestato ghanese

ParmaToday è in caricamento