Picchia e insulta la moglie per vent'anni: marito 75enne condannato per maltrattamenti

Calci, pugni e insulti alla donna durante i tanti anni di convivenza

Ha subito le violenze, le angherie, gli insulti ed i pestaggi del marito padrone che, nonostante l'età, non aveva smesso di sferrarle calci e pugni, oltre ad essere autoritario e violento. Un uomo di 75 anni è stato condannato dal Tribunale di Parma per maltrattamenti. La donna, che ha vissuto per circa vent'anni in un vero e proprio incubo, ha avuto la forza di denunciare tutto quello che ha subito: le indagini degli inquirenti hanno poi portato al processo nei confronti del marito. Secondo il racconto della donna e secondo la ricostruzione dell'accusa il 75enne si sarebbe reso protagonista, in svariate occasioni, di pestaggi ai danni della moglie e di insulti ripetuti. Dopo anni l'aria che si respirava all'interno dell'abitazione era diventata asfissiante per la donna, che ha avuto il coraggio di descrivere le violenze subite. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 ristoranti a Parma: ecco quali sono i locali visitati

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • Parma in zona arancione: il calendario delle regole nel fine settimana

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Viola il coprifuoco per andare a trovare la fidanzata: giovane multato per 400 euro

  • Parma scongiura la zona rossa

Torna su
ParmaToday è in caricamento