Picchia e stupra la moglie davanti alla figlioletta: condannato a 3 anni e 9 mesi

L'ex marito accusato di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale

Anni di violenze e soprusi nei confronti della moglie, anche davanti alla figlia piccola. Un calvario per una donna di circa 40 anni di origine campana che si è concluso ieri con la condanna a 3 anni e 9 mesi dell'ex marito, giudicato colpevole per i reati di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale. E' stato proprio un episodio che ha coinvolto la bambina a far si che la verità venisse a galla: nell'aprile del 2018 la piccola si è presentata a scuola con un occhio nero e ha detto alle maestre che era stato il padre a procurarglielo. A quel punto la donna ha deciso di far venire a galla la verità e di denunciare tutto ai carabinieri. Il suo racconto è stato scioccante: oltre alle violenze il marito avrebbe esercitato anche un controllo economico nei confronti della moglie che ha denunciato anche alcuni casi di violenza sessuale. Solo per un episodio il giudice ha riconosciuto lo stupro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico scontro frontale tra auto e furgone a Parola: muore un 37enne

  • Bollino antifascista, Pizzarotti sul ricorso al Tar: "Proponetelo tutti per un'Italia antifascista"

  • Muore bimbo di 18 mesi: madre accusata di omicidio preterintenzionale

  • Choc in centro: "I ragazzini delle baby gang si lanciano sotto ai bus in marcia"

  • "Columbus, lo stabilimento di Martorano chiuderà nei primi mesi del 2020: a rischio centinaia di posti"

  • Maltempo, perturbazione in arrivo: da giovedì neve a Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento