menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia la compagna ma lei lo perdona, lui torna e la pesta con calci e pugni: arrestato

G.T. è agli arresti domiciliari per atti persecutori e lesioni personali aggravate: la fidanzata di 31 anni aveva denunciato ma poi perdonato l'uomo, che è tornato a picchiarla violentemente e poi a pedinarla ed intimidirla

La loro relazione era iniziata nel 2015 e nei primi mesi lui, G.T. un cittadino albanese di 35 anni residente in provincia di Parma, aveva mostrato il suo lato più tenero ed affettuoso. Poi, già verso la fine dell’anno, aveva iniziato ad assumere comportamenti sempre più aggressivi e violenti dettati da una forte gelosia, impedendo alla compagna, G.Y. trentenne rumena residente a Parma, di coltivare le proprie amicizie e giungendo in varie occasioni a picchiarla violentemente. La donna, già a partire dal gennaio dello scorso anno, ha iniziato a denunciare gli atteggiamenti aggressivi del suo compagno, ma solo nel maggio dello stesso anno ha deciso di troncare quel rapporto malsano e raccontare le gravi violenze subite, consentendo alla locale Procura del Repubblica di richiedere ed ottenere l’applicazione nei suoi confronti della misura cautelare degli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento