menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia la madre per rubarle i soldi per la droga: 23enne in manette dopo l'ennesima aggressione

L'episodio è avvenuto a Medesano: il giovane tossicodipendente è stato arrestato e messo ai domiciliari in una struttura sanitaria di Modena dove è ricoverato: la madre ha avuto una prognosi di 21 giorni

Picchiava la madre e le rapinava i soldi per comprarsi la droga. Un giovane 23enne di Medesano è stato arrestato dai carabinieri dopo l'ennesimo episodio, che è costato alla mamma il ricovero in ospedale e una prognosi di 21 giorni. A partire dal mese di maggio del 2018 il ragazzo, che ha problemi di tossicodipendenza, avrebbe iniziato, secondo la ricostruzione dei carabinieri che sono intervenuti su sollecitazione della donna dopo l'ennesimo episodio violento, a rapinare soldi alla mamma per comprare la droga. In più occasioni infatti il giovane le avrebbe sottratto i soldi contro la sua volontà: la donna, che in tutti i casi ha cercato di difendersi fisicamente, si è rivolta ai militari. Pochi giorni fa il figlio le aveva sottratto con violenza altri 50 euro: la donna si era recata in ospedale da dove è uscita con una prognosi di 21 giorni. I carabinieri di Medesano hanno avviato le indagini a conclusioni delle quali hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare della Procura di Parma per rapina, lesioni personali continuate ed aggravate ed estorsione. Il giovane è stato messo agli arresti domiciliari all'interno di una struttura sanitaria di Modena dove era già ricoverato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Attualità

Scuola Bottego, piano allagato: gli alunni tornano a casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento