Picchia, minaccia e molesta l'ex compagna: 30enne arrestato

L'uomo, che si trova in via Burla, ha continuato ad avere comportamenti persecutori, anche dopo che la donna si era rivolta ai carabinieri di Polesine Zibello

Non ha smesso di insultare e molestare la sua ex compagna, neanche dopo che lei si è rivolta ai carabinieri, esasperata dagli atteggiamenti persecutori e dalla violenza fisica da parte dell'uomo con il quale aveva avuto una relazione. L'ennesima storia di violenza arriva da Polesine Zibello, dove la donna vittima delle molestie risiede. Un 30enne di Soragna, già arrestato qualche mese fa nell'ambito dell'operazione antidroga 'Il Grande Fiume' è tornato nel carcere di via Burla: i carabinieri infatti hanno eseguito, nei giorni scorsi, un provvedimento di custodia cautelare. La donna ha denunciato mesi di molestie, botte e violenza fisica, pedinamenti, insulti e minacce. L'uomo non ha smesso di molestarle, nemmeno dopo che lei si era rivolta una prima volta ai militari: per lui sono scattate le manette per il reato di stalking. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Telefonate per cambiare contratti luce e gas: Federconsumatori mette in guardia gli utenti

  • Bomba d'acqua a Parma: allagamenti e disagi alla circolazione stradale

  • Fatture false, società fantasma e fondi di denaro 'occulti' per evadere il fisco, tre arresti: sequestrati immobili di lusso

  • Assicuratore-pusher 37enne gestiva un traffico di marijuana e hashish in Università: quattro arresti

  • Gioca 5 euro e vince 66 milioni di euro: maxi vincita al Superenalotto a Basilicagoiano

  • Lista delle 20 città più belle d’Italia: Fontanellato all'ottavo posto

Torna su
ParmaToday è in caricamento