Picchia e violenta la moglie per anni: arrestato 39enne italiano

Dopo aver perso il lavoro come autotrasportatore ha cominciato a picchiare la moglie ed a costringerla ad avere rapporti sessuali con lui. Un uomo residente a Parma e originario di Taranto è stato arrestato dai Carabanieri per violenza sessuale, lesioni personali e maltrattamenti in famiglia

Dopo aver perso il lavoro come autotrasportatore ha cominciato a picchiare la moglie ed a costringerla ad avere rapporti sessuali con lui. Un uomo di 39 anni A.A., residente nel parmese ma originario di Taranto, è stato arrestato dai Carabinieri di Parma per violenza sessuale, lesioni personali e maltrattamenti in famiglia. La storia è come sempre drammatica: dopo un episodio di violenza la moglie, una giovane parmigiana di 30 anni, residente a Torrile, è ricorsa alle cure del Pronto Soccorso con una prognosi di 30 giorni.

Poi altre botte ed altri ricoveri e il coraggio di denunciare il marito. Dopo le indagini i Carabinieri di Colorno e di Parma hanno arrestato l'uomo, che ora si trova nel carcere di via Burla in attesa del processo. Fondamentale nelle indagini il maresciallo Laura Spanò che ha raccolto le segnalazioni degli abusi subiti dalla donna. La moglie, dopo numerosi interventi del Pronto Soccorso si è recata alla caserma dei Carabinieri per denunciare tutto: ora sarà seguita dai servizi sociali. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • Tragico incidente a Castione Marchesi: muore un bimbo di tre anni

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Maxi blitz di polizia, carabinieri e finanza: città al setaccio

  • Morte del piccolo Aurelio: "Il quartiere è dilaniato dal dolore e si stringe intorno ai genitori"

Torna su
ParmaToday è in caricamento