menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia violentemente l'ex moglie incinta: 28enne in manette

L'uomo era stato allontanato dalla casa famigliare ma non ha rispettato il provvedimento e ha cercato in tutti i modi di entrare, una volta ha anche staccato la corrente elettrica. Poi le minacce, i pedinamenti e gli insulti...

L'ha prima picchiata violentemente in più occasioni, poi, quando gli è stato notificato il provvedimento di divieto di avvicinamento alla casa famigliare, l'ha minacciata, vessata, seguita, le ha teso degli agguati per cercare di entrare in quella casa, a cui non poteva avvicinarsi, anche in maniera fraudolenta. L'incubo di una ragazza di 26 anni è finito: il suo aggressore, l'ex marito, è stato arrestato ed ora si trova agli arresti domiciliari in provincia di Piacenza. Almeno per ora non potrà più avvicinarsi a lei, una giovane la cui vita è stata sconvolta dal comportamento dell'uomo. Nel dicembre del 2016 il marito si è reso protagonista dell'ennesimo episodio di violenza nei confronti della moglie: sul posto sono arrivati i Carabinieri: per il 28enne, originario dell'Ecuador, è stato disposto il divieto di avvicinamento alla casa famigliare. Da dicembre a ieri, 3 marzo, le vessazioni nei confronti della donna sono state continue: minacce, pedinamenti, insulti. L'ex marito ha cercato in tutti i modi di entrare in casa, violando il provvedimento: in un'occasione ha anche staccato la corrente elettrica, per far si che la donna uscisse per controllare la situazione. I Carabinieri di Fidenza lo hanno tratto in arresto ieri, 3 marzo: ora è ai domiciliari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 125 nuovi contagi e un morto

  • Cronaca

    Parma da oggi in zona arancione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento