Morto d'infezione dopo l'incidente nel canale: s'indaga per omicidio

La Procura di Reggio Emilia ha aperto un'inchiesta per la morte di Piefrancesco Orlando, il giovane 21enne deceduto nei gironi scorsi al Maggiore di Parma

La Procura di Reggio Emilia ha aperto un fascicolo con l'ipotesi di reato di tentato omicidio dopo la morte del 21enne Piefrancesco Orlando, operaio originario di Foggia che è deceduto nel pomeriggio del 31 dicembre 2017 all'Ospedale Maggiore di Parma, dopo che era stato ricoverato quì in seguito ad un incidente con la sua Lancia Ypsilon: Orlando è morto per avvelenamento dopo aver ingerito l'acqua infetta. Il fascicolo è stato aperto contro ignoti. L'autopsia sul corpo del giovane è iniziata nel pomeriggio di ieri, 3 gennaio 2018. 

Il giovane 21enne Piefrancesco Orlando, operaio di Foggia che si era trasferito a Fabbrico dove lavorava alla Landini Tractor, non ce l'ha fatta: è morto in seguito all'avvelenamento per aver ingerito l'acqua infetta. La sua Lancia Ypsilon era finita contro un muretto e poi si era ribaltata più volte nel canale, finendo del greto: il conducente non aveva riportato gravi ferite. Ma poco dopo il ricovero all'Ospedale di Guastalla si sono manifestati i primi sintomi da avvelenamento: aveva difficoltà respiratorie e rischiava una grave infezione polmonare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo il trasferimento a Parma non ha più ripreso conoscenza: il 31 dicembre la situazione è precipitata anche per un blocco renale. Non c'è stato nulla da fare per Piefrancesco, che è deceduto nel pomeriggio dell'ultimo dell'anno. Il corpo del giovane è stato messo a disposizione della magistratura, che ne ha disposto l’esame autoptico che chiarirà le cause precise del decesso e quale batterio ha portato alla morte del giovane. Pierfrancesco Orlando viveva in Emilia Romagna da circa un anno, da quando era stato assunto alla Landini. Lascia fidanzata, i genitori e due fratelli. I funerali si terranno a Foggia nei prossimi giorni“

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "C'è una festa clandestina" e chiamano i carabinieri: era un giovane che giocava alla playstation

  • Va in auto in un supermercato di San Polo d'Enza per fare avance ad una cassiera: parmigiano denunciato

  • Coronavirus, i 'furbetti' del supermercato: "Chi esce per comprare solo una birra è incosciente"

  • Coronavirus: dopo Piacenza nuove restrizioni in arrivo anche a Parma

  • Coronavirus, chiusura totale delle attività produttive: aperti supermercati e farmacie

  • Coronavirus: si può fare la spesa in un supermercato fuori dal Comune solo se è il più vicino a casa

Torna su
ParmaToday è in caricamento