menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Itinerario Parma Vicofertile

Itinerario Parma Vicofertile

L'itinerario ciclabile fantasma tra Via Volturno e Vicofertile

Uno dei 14 itinerari strategici che dovrebbero permettere un collegamento ciclabile tra la città e la periferia. Percorrendola, ci si trova in un percorso a ostacoli in via Volturno, situazione è ancor peggiore proseguendo, senza protezioni e tracciati

Un tratto che si dovrebbe estendere da piazzale Barbieri a Vicofertile per 5 km, uno dei 14 itinerari strategici ciclabili il cui cammino è indicato da totem. Ma il percorso 10 che dovrebbe collegare Parma a Vicofertile in un tempo medio di 29 minuti è inesistente. Il tratto di via Volturno, ancora segnato dai lavori in corso, è di difficile percorrenza, mancando specie nella parte finale della strada, un passaggio sicuro per le biciclette e i pedoni, costretti a camminare sul ciglio della strada o a transitare sul lato sinistro.

"Anche dove i lavori sono finiti è quasi uguale a prima! - commenta ironicamente una residente, che si dice stanca di una situazione che si è protratta da tempo e che non si è ancora conclusa. I lavori, iniziati nell'aprile 2011, si sarebbero dovuti concludere entro ottobre dello stesso anno, ma dopo pochi mesi, il cantiere venne bloccato per difficoltà da parte della ditta appaltatrice, per poi riprendere con ditte convenzionate dal Comune e concludere il primo tratto in dicembre.

"Il totem posto a inizio di via Volturno racconta di una ciclabile che non esiste –  recita un post della pagina facebook "Piste ciclabili a Parma" dedicata in particolar modo a via Volturno –. Il fatto è che la ciclabile non è stata realizzata, solo il totem informativo racconta di una ciclabile che è morta prima di nascere solo che il totem non lo sa. Risibile da barzelletta veramente". Ma superato il cantiere, se possibile il percorso è ancor peggiore, perchè manca qualsiasi tipo di indicazione e di protezione dal passaggio delle auto. Come si può vedere dalle immagini, si è costretti a transitare sul ciglio della strada e, nella maggior parte dei casi, senza avere neanche  uno spazio di pochi centimetri tra la linea di demarcazione della carreggiata e i campi o i fossi.

Nessuna indicazione, nessuna protezione, nessun tracciato che indichi la percorrenza dell'itinerario. L'unico tratto ciclabile realizzato è quello in corrispondenza della tangenziale ovest, con un sottopasso in condizioni di degrado. La sua posizione al di sotto del cavalcavia è diventata poco sicura da quando un incidente ha danneggiato il guard rail staccandolo dall'asfalto con relative cadute di grossi pezzi di calcestruzzo non ancora rimossi, e creando una "finestra" pericolosa sulla pista. "La situazione di via Volturno – commenta un ciclista  – ormai è una piaga costante e si sa, ma la beffa è che anche proseguendo non c'è nessuna pista ciclabile, è una presa in giro. E' solo una strada di campagna come altre, nessuna differenza, anzi forse certe stradine sono più sicure e percorribili di questa".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

L'11 Maggio passa il Giro

Salute

Che cos'è e come combattere la ritenzione idrica

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento