menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piste ciclabili, installati 31 totem informativi su 100 Km di rete

I segnali riproducono la piantina della città con l’indicazione dei vari itinerari strategici, la numerazione degli stessi, la lunghezza del percorso, il tempo che si impiega e i punti di intersezione con altri itinerari

La rete delle piste ciclabili presente in città ora si può anche “leggere”, grazie all’installazione di 31 nuovi totem informativi, mentre 19 pannelli sono in fase di realizzazione e altri 17 verranno posizionati nei prossimi mesi, come previsto nel Biciplan del Comune, realizzato dall’assessorato alla Viabilità ed approvato in consiglio comunale nel maggio 2009. Il  Biciplan ha identificato, dopo un lavoro di concertazione svolto con gli stakeholders, una rete di 14 itinerari strategici che garantiscono il collegamento tra la città e le frazioni, l'accesso ai principali poli urbani, ai “nodi” del trasporto pubblico, ai parchi e a tutte le aree verdi presenti in città.

Il Biciplan si pone l’obiettivo di incrementare la mobilità ciclabile urbana di Parma dall’attuale 19% fino ai valori europei,  che si attestano  intorno al 30%, attraverso interventi strutturali e azioni di promozione, sensibilizzazione e comunicazione. I totem inaugurati oggi sono un ulteriore tassello per promuovere l’utilizzo della bici, e rappresentano  l’elemento di riconoscimento della rete di piste ciclabili in fase di ampliamento.

Le caratteristiche tecniche
Installati su un basamento di cemento e dotati di una struttura metallica,  i totem sono asportabili alla base, e sono ricoperti da una speciale pellicola anti graffio studiata appositamente per facilitare la sostituzione e la riparazione dei pannelli informativi in caso di danneggiamenti, ma anche per rendere più semplice ogni eventuale aggiornamento delle informazioni relative ai percorsi ciclabili. I totem, disegnati dall’Agenzia per la Qualità urbana, riproducono la piantina della città con l’indicazione dei vari itinerari strategici, la numerazione degli itinerari (riportata in alto, nella banda colorata), la lunghezza dell’itinerario che si sta percorrendo (segnalato anche sulla pavimentazione della pista), il tempo di percorrenza, i punti di intersezione con altri itinerari e i tempi per arrivare alla prossima intersezione. I totem installati rappresentano una originalità nel panorama nazionale della ciclabilità, e intendono promuovere l’uso della bicicletta anche lungo i viali di circonvallazione. L’obiettivo primario è quello di rendere ancor più visibili sia le piste ciclabili – interessate da un’operazione di cambio del colore del fondo, da rosso a verde – che di agevolare il riconoscimento immediato dei 14 itinerari strategici contenuti nel Biciplan.

La rete ciclabile in città
Con gli interventi realizzati nel 2010 la rete delle piste ciclabili ha raggiunto ormai quota 100 chilometri. Oltre alla pista di viale Pier Maria Rossi, è già stato affidato l’appalto per la costruzione della nuova pista che da via Montanara arriva fino al Campus. L’inizio dei lavori del primo stralcio – compreso fra via Mafalda di Savoia e la Tangenziale Sud - è fissato per inizio novembre, ed è ricompreso nel più ampio progetto della Zona30 del quartiere Montanara, pensato per aumentare la sicurezza stradale e calmierare il traffico con la realizzazione della nuova pista ciclabile. Oltre al percorso ciclabile, lungo circa 700 metri, sono previste tre rotatorie: una fra via Montanara e via Atleti Azzurri d’Italia e due in corrispondenza degli svincoli della tangenziale, per rendere più sicura la strada negli accessi alla tangenziale stessa e a via Mafalda di Savoia. Le rotatorie serviranno a moderare anche la velocità delle auto in quello che è un tratto di strada che è stato teatro di incidenti anche gravi nel recente passato.

Agli inizi di novembre inizieranno i lavori per la realizzazione della pista lungo via Volturno, nel tratto compreso tra piazzale Barbieri e la rotatoria di via Fleming. Il progetto prevede la realizzazione sul lato sinistro della via - percorrendo via Volturno da piazzale Barbieri verso via Fleming - di una pista ciclabile a doppio senso di marcia, lunga 980 metri, e di un marciapiede della larghezza di 1,50 metri. La scelta del lato sud, dopo una lunga analisi, è dovuta al maggiore uso di quel lato della strada da parte degli abitanti del quartiere per la presenza dei negozi e perché lo stesso quartiere, con le laterali che conducono a via Isola, si sviluppa maggiormente verso quella direzione. Sono invece terminati i lavori in via Passo Buole e in via Racagni, mentre è ancora in corso il cantiere lungo via Abbeveratoia: dopo la conclusione del tratto compreso tra gli incroci con via Colli e via Vighi, le operazioni si sono spostate lungo il tratto che conduce in via Gramsci.

“L’installazione dei totem rappresenta un ulteriore miglioramento della rete di piste ciclabili presente in città. Rete che quest’anno raggiunge circa 100 chilometri – dichiara l’assessore alla Mobilità, Davide Mora - Questa prima fase di interventi sulla nuova segnaletica delle piste, realizzata in coerenza ai contenuti del Biciplan, contribuisce a creare   una nuova immagine unitaria,  di facile riconoscimento per i ciclisti così numerosi in città. Inoltre, assieme alle nuove piste ciclabili che stanno per essere tracciate, rappresentano un valido strumento di  promozione della mobilità ciclabile, che questa Amministrazione vuole portare dall’attuale 19% al 30%, in modo da essere in linea con gli esempi delle città europee più virtuose”.

“I totem – spiega Paolo Conforti, delegato del sindaco all’Agenzia per la Qualità urbana – si presentano con una veste grafica molto essenziale e pulita, e con un colore rosso che richiama quello delle fermate degli autobus. Con questi pannelli siamo riusciti a coniugare un buon livello informativo con un buon risultato estetico”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento