Fermato in auto con la pistola pronta a sparare: 47enne in manette

I carabinieri lo hanno controllato in via Naviglio Alto: nel borsone aveva l'arma carica, rubata il giorno prima ad un vigilantes

Lo hanno fermato per un normale controllo in via Naviglio Alto ma il conducente ha mostrato da subito molta agitazione. Così i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Parma hanno deciso di approfondire il controllo e di effettuare una perquisizione del mezzo: invece di trovare droga i militari hanno trovato una pistola carica, pronta per essere utilizzata. Il conducente 47enne si è fermato all'alt e si è sottoposto al controllo ma si è capito da subito che nascondeva qualcosa: l'arma è stata trovata in una borsa. Per il conducente, che ha alle spalle diversi precedenti per spaccio e per rapina, sono scattate le manette per porto di arma abusiva. I militari, dopo aver eseguito alcuni accertamenti, hanno scoperto che la pistola era stata rubata il giorno prima ad un vigilantes che aveva messo l'arma in un borsone, insieme alla divisa, all'interno del baule della sua auto. Qualcuno ha aperto la macchina e ha rubato il borsone, che è stato poi ritrovato in via Sidoli, ma senza la pistola. Il 47enne, accusato anche di ricettazione ma non del furto, è stato trasportato presso il carcere di via Burla, in attesa del processo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • "L'ho sentita urlare e sono intervenuto. Così ho fermato lo scippatore"

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Chiamavano i clienti per offrirgli la droga: arrestati tre pusher

Torna su
ParmaToday è in caricamento