In casa una pistola con matricola abrasa: 23enne arrestato a Berceto

Operazione dei Carabinieri tra La Spezia, Massa Carrara e Parma: nove persone indagate

I Carabinieri hanno messo in atto un'operazione che ha scoperto la presenza, in casa di alcune persone tra l'Emilia-Romagna e la Toscana, di armi clandestine, con la matricola abrasa. Uno dei provvedimenti messi in atto dai Carabinieri di La Spezia ha riguardato un residente a Berceto, in provincia di Parma. Il 23enne è stato arrestato per detenzione illegale di armi: in casa sua i militari hanno trovato una pistola calibro 7.65 con matrice abrasa. Le perquisizioni si sono svolte nelle province di Parma, Massa Carrara e La Spezia: sono in tutto nove le persone indagate. Le armi erano state probabilmente acquistate al mercato clandestino: tutti gli indagati non potevano detenere armi perchè pregiudicati o colpiti da provvedimenti d'interdizione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dichiarazione dei redditi: dal 1° gennaio 2020 le spese da detrarre non possono essere pagate in contanti

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

  • Pizzarotti a Salvini: "Ecco il delirio di un uomo, tu non mandi a casa proprio nessuno"

Torna su
ParmaToday è in caricamento