Casa, Rossi: "Non ci sono più risorse". Ma gli sfratti sono già 700

Nel corso della conferenza stampa di stamattina l'assessore al Welfare ha assicurato che non ci sono più soldi e case da dare: "I problemi sociali sono di tutti". Aumento del 13% rispetto all'anno scorso

Laura Rossi, assessore al Welfare del Comune di Parma

I soldi sono finiti. Le emergenze sociali della città dovranno 'aspettare'. Le case per gli sfrattati non ci sono. Lo ha assicurato l'assessore al Welfare della giunta Pizzarotti Laura Rossi. Dopo l'annuncio della vicesindaco Nicoletta Paci sull'esclusione di 880 bambini dalle graduatorie per la scuola materna un altro macigno sociale cade sul futuro della nostra città.

Se non ci sono soldi per trovare una sistemazione adeguata alle tante famiglie sfrattate, che fine faranno? Gli sfratti nel primo trimestre del 2012 hanno subito un aumento del 13% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, secondo i dati diffusi dal Sunia, il sindacato degli inquilini della Cgil di Parma. Quest'anno gli sfratti sono già circa 700, riferiscono dalla Rete Diritti in Casa. Un'emergenza sociale dimostrata dai tanti fatti riportati in cronaca: picchetti contro gli sfratti, occupazioni di edifici abbandonati, l'ultima in via Liguria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • A Parma vietate le feste e lo sport amatoriale: mascherina in casa con i non conviventi

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento