Pizzarotti fa visita ad Antonio Costantino, leader della cooperativa Proges

Pizzarotti, ha sottolineato "l'importanza dell'opera svolta dalle cooperative Gesin e Pro.Ges. in un settore delicato ed in continua evoluzione come quello legato allo sviluppo dei servizi alla persona"

Vista del sindaco, Federico Pizzarotti, nella sede del gruppo Gesin Pro.Ges, in via Colorno, dove è stato ricevuto dal presidente Antonio Costantino. Il primo cittadino è stato presentato ai membri del consiglio di amministrazione, al gruppo dirigente ed anche ad un gruppo di operatori impegnati in un corso di aggiornamento. “Il gruppo Gesin  Pro.Ges. – ha sottolineato Antonio Costantino – è la realtà con maggior numero di occupati a livello locale e conta 4.300 dipendenti, con la prospettiva di incremento di 700 unità, secondo quanto previsto dal piano di sviluppo che guarda al 2018. Si tratta di una realtà consolidata sul territorio che pone al centro della propria attività il sistema socio – sanitario ed educativo. Il nostro obiettivo – ha concluso – è quello di investire per migliorare”.
 
Nell’incontro con il gruppo dirigente sono stati affrontati vari tempi legati al welfare, con particolare riguardo agli asili aziendali. Il sindaco, Federico Pizzarotti, ha sottolineato “l’importanza dell’opera svolta dalle cooperative Gesin e Pro.Ges. in un settore delicato ed in continua evoluzione come quello legato allo sviluppo dei servizi alla persona, in un’ottica di partenariato pubblico – privato”.
 
E’ una lunga storia nel sociale a fianco delle persone, quella di Pro.Ges., cooperativa sociale di servizi integrati alla persona, che inizia nel 1993 dalla fusione delle Coop. “Il Cerchio”, “Gulliver”, “Didasco”, “Trilly” e “Medoranza”, tutte impegnate nel settore del sociale al servizio della comunità.
 
Pro.Ges. ha consolidato e ampliato, in questi anni, la propria attività socio – sanitaria ed educativa rivolta agli anziani, ai bambini, ai minori, ai portatori di handicap ed alle persone affette dal disagio psichico. Si avvale di una struttura organizzativa d’avanguardia e di una rete di operatori specializzati per dare seguito alla propria missione. E’ una Onlus (Organizzazione non lucrativa di utilità sociale) in base a quanto previsto della normativa vigente. Dal 2000 è socia del “Consorzio Zenit”, insieme ad altre cooperative sociali di lavoro e di ristorazione, per la gestione si servizi complessi. Nel 2004, fonda, con le più importanti cooperative sociali dell’Emilia Romagna, il “Consorzio In Rete” alla scopo di diffondere su tutto il territorio nazionale il modello gestionale dei servizi socio – sanitari ed educativi dell’Emilia Romagna. Le cooperative Gesin e Proges sono tra più importanti realtà cooperative italiane. Operano sia nei settori dei servizi socio sanitari ed educativi, rivolgendosi ad anziani, bambini, minori, portatori di handicap e alle persone affette da disagio psichico, sia nell’attività di multiservizio e di facility management per le imprese. Il gruppo Gesin Proges registra un valore complessivo, tra fatturato e patrimonio, superiore ai 200 milioni di euro, con oltre 4300 persone occupate con attività in 11 regioni italiane e all’estero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento