Sicurezza, Pizzarotti firma l'ordinanza contro i bivacchi: colpirà i senzatetto

La decisione è stata comunicato al termine della riunione del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza. sarà vietato bivaccare, come ai tempi di Vignali, sotto ai Portici del Grano, in Pilotta e davanti al Teatro Regio. Dispone "l'immediata rimozione di cartoni, materassi, coperte"

Torna l'ordinanza anti-bivacchi. Dopo l'istituzione dei Vigili di Quartiere la giunta Pizzarotti continua a seguire la linea tracciata dalla passata amministrazione guidata da Pietro Vignali. La novità di oggi è che il sindaco ha firmato un'ordinanza che vieta i bivacchi in alcune zone della città di Parma. Da lunedì 5 agosto sarà vietato “bivaccare, sedersi, sdraiarsi, e fermarsi per consumare alimenti o bevande” sotto i Portici del Grano, davanti al Teatro Regio, davanti al Battistero e sotto i portici della Pilotta. Il provvedimento è stato annunciato stamattina al termine della riunione del Comitato per la Sicurezza.

SCARICA L'ORDINANZA

"Il provvedimento -si legge in una nota del Comune di Parma- dispone anche la immediata rimozione di cartoni, materassi, coperte o altro materiale eventualmente utilizzato per il bivacco, a carico del trasgressore". Una norma che andrà a colpire chi è costretto, perchè senza casa, a dormire all'aperto soprattutto sotto i Portici della Pilotta. La linea dura di Pizzarotti ricalca quella dell'amministrazione di centro destra di Vignali. Ricordiamo le polemiche di qualche anno fa per la multa al rifugiato che dormiva proprio in Pilotta. 

Da lunedì le nuove norme saranno in vigore: il rischio è di colpire con le multe anche chi dorme all'aperto in Pilotta o vicino al Teatro RegioIl provvedimento si propone di prevenire e contrastare “atti e comportamenti che di per se non configurano ipotesi di reato ma che, comunque, sono tali da compromettere la vivibilità della comunità comportando il danneggiamento del patrimonio pubblico e turbando gravemente l’accesso e la libera fruizione degli spazi pubblici ed influendo negativamente anche sui flussi turistici”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le multe potranno andare da 25 a 500 euro anche se, in caso di sanzione, è previsto il pagamento in misura ridotta di 50 euro. Prima dell'applicazione delle sanzioni vere e proprie ci sarà un periodo di 15 giorni durante i quali gli agenti di Polizia Municipale forniranno le informazioni relative alle nuove norme. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Parma fuori dall'incubo: nessun decesso e nessun nuovo caso

  • Morte del piccolo Jacopo, oggi l'autopsia: due persone indagate per omicidio colposo

  • Pizzarotti annuncia: "Giochi per bambini vietati, nei circoli anziani non si può giocare a carte"

Torna su
ParmaToday è in caricamento