Pizzarotti torna all'attacco della stampa: "Tutti i giornali si sono accaniti"

Dopo le contestazioni di ieri Pizzarotti torna all'attacco della stampa locale. E i toni sono più risoluti rispetto al solito. Forse tutti i giornalisti di oggi dovrebbero andare anche a Firenze dopo c'è una protesta dei dipendenti"

Dopo le contestazioni di ieri Pizzarotti torna all'attacco della stampa locale. Sempre su Facebook. Ma i toni sono più risoluti rispetto al solito. Oltre alle accuse ai giornali di non approfondire gli argomenti c'è un attacco diretto a Servizio Pubblico, che ha dedicato in diverse occasioni servizi alla città di Parma, ormai nella lista nera di Pizzarotti insieme a 'Il Fatto Quotidiano'.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco il posto del sindaco su Facebook. "Poi si lamentano se diciamo che l'informazione è di parte. Provano in tutti i modi a screditarci, senza mai approfondire gli argomenti. Sulla notizia delle proteste dei dipendenti ad esempio, su cui dettaglierò nei prossimi giorni per farvi capire il problema, si sono accaniti tutti i giornali. Ma lo fanno con tutti giusto? Provate a cercare su Google 'Parma dipendenti', e verificate quante testate ne parlano.

"Poi fatelo con 'Firenze dipendenti' e noterete che per trovare dei giornali nazionali dovrete passare diverse pagine. Firenze ha sforato il patto di stabilità per le spese dei dipendenti e dirigenti, amministratori molto attenti ai conti del comune, e i dipendenti manifestano da tempo. Forse tutti i giornalisti di oggi dovrebbero andare anche li, specialmente chi non sa neanche cosa sono i fondi del personale, e fare un bel 'servizio pubblico'. O i direttori non sono interessati? Ma non preoccupatevi, i cittadini sanno vedere le faziose differenze di trattamento"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Welcome, Mister President: al via l’era Krause

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento