menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polesine, violentò la figlia di 12 anni: 50enne condannato a 10 anni

I carabinieri lo sono andati a prendere nella sua casa di Polesine Parmense dopo la conferma della condanna in appello a Bologna: circa 10 anni fa abusò della bambina. Ora si trova nel carcere di via Burla

Si trova nel carcere di via Burla l'uomo condannato in appello a 10 anni di carcere per violenza sessuale nei confronti della figlia che all'epoca dei fatti aveva 12 anni. Come riferisce Tv Parma il 50enne parmigiano è stato arrestato ieri dai carabinieri che si sono recati presso la sua abitazione a Polesine Parmense. Dopo la condanna in primo grado infatti l'uomo aveva deciso di allontanarsi dalla città per andare a vivere in provincia.


Circa dieci anni fa i due episodi di violenza contestati. La madre si accorse che qualcosa non andava: da lì prese avvio l'iter giudiziario. Intanto la moglie e la figlia se ne erano andate e per l'uomo si aprirono le porte del tribunale. Respinge le accuse ma viene condannato in primo grado a 10 anni di carcere. Sentenza confermata dal tribunale di Bologna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento