Polesine Zibello, molesta l'ex fidanzata e i suoi parenti: divieto di avvicinamento per un giovane

I carabinieri hanno indagato sulla vicenda che ha visto coinvolto l'ex compagno di una giovane: collutazioni con familiari e amici di lei

La loro storia era durata per qualche mese poi la ragazza aveva deciso di interrompere la relazione. Da quel momento in poi l'ex compagno di una giovane di Polesine Zibello ha iniziato a molestare la donna che telefonate ripetute e minacce, appostamenti sotto casa e veri e propri atti persecutori. Quando la situazione si era fatta molto pesante per la ragazza alcuni familiari hanno deciso di intervenire, per far rispettare il suo volere e per allontanare il molestatore: in alcune occasioni si sono verificati anche contatti fisici e qualche colluttazione. In seguito alla presentazione di alcune denunce nei confronti dell'ex compagno i carabinieri hanno avviato le indagini. A conclusione dell'attività investigativa al giovane è stato recapitato il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla giovane e dai familiari della stessa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Montechiarugolo e Lesignano: tamponi e isolamento domiciliare per i famigliari dei contagiati

  • Coronavirus, due nuovi casi a Parma: il bilancio si aggrava e sale a quattro

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Coronavirus: si cercano le persone a contatto con l'uomo di Lesignano la sera del ballo a Codogno

Torna su
ParmaToday è in caricamento